La storia del Cagliari
Tutta la cronistoria rossoblù, partita per partita
1975/76
Coppa Italia
Solito formato per questa Coppa Italia edizione 1975-76 con trentacinque delle trentasei squadre di A e B suddivise in sette gironi da cinque squadre per la prima fase a gironi precampionato svolta in cinque giornate con gare di sola andata e che porta alla qualificazione delle prime classificate di ciascun girone.

A queste si aggiunge, per la seconda fase post campionato, la detentrice del trofeo (in questo caso la Fiorentina) per dare vita, stavolta con gare di andata e ritorno a due gironi da sei squadre ciascuno e sei giornate le cui vincitrici si contendono in gara unica in campo neutro, lo stadio Olimpico di Roma, il trofeo.

Dai due gironi semifinali, con due squadre di B in lizza, le due della città di Genova, uscivano vincenti il sorprendente Verona, neopromosso in A, e il Napoli con questi ultimi ad aggiudicarsi la Coppa nella finale di Roma.

Ancora deludente la prestazione del Cagliari che, così come accaduto nelle due precedenti edizioni, non solo viene eliminato nella fase a gironi, ma non riesce a vincere nemmeno una delle quattro gare in calendario.